Paola

un viaggio inaspettato sacra famiglia maestra

Paola

Sezione Rossi

 Ebbene miei piccoli amici! Dovete venire a casa mia! La tavola è apparecchiata con crema gialla, miele dorato, pane bianco e burro”, da Il Signore degli Anelli. 
Uno dei temi principali del romanzo del Signore degli Anelli (oltre al viaggio) è l’ospitalità e la cura della buona tavola. Per gli Hobbit è molto importante l’accoglienza dell’ospite e la generosità a tavola, gli Hobbit sono molto cortesi, generosi, pronti all’aiuto reciproco, rispettosi delle buone maniere e capaci di dialogo con tutti, in sintesi persone di buon cuore.Sono la maestra Paola, sono sposata da 16 anni e ho due figli Sofia e Davide. Questa estate, mentre leggevo il Signore degli Anelli, mi sono resa conto di quanto poco tempo dedico all’accoglienza degli amici.Abbiamo tutti una vita frenetica, il lavoro, i figli, i vari impegni, si fanno pasti veloci e a volte si scambiano poche parole in famiglia. Come dice Papa Francesco: “Se in famiglia c’è qualcosa che non va, o qualche ferita nascosta, a tavola si capisce subito. Una famiglia che non mangia quasi mai insieme, o in cui a tavola non si parla, ma si guarda la televisione, o lo smartphone, è una famiglia “poco famiglia”. Per me, l’estate e le vacanze sono il momento nel quale, finalmente, ti puoi concedere di stare con la famiglia e gli amici, i tempi sono più rilassati, si può cucinare qualcosa di nuovo e stare a tavola a chiacchierare e ridere fino a tardi, come gli Hobbit. “Non c’è vera amicizia, non c’è vera gioia se non quella che nasce dallo stare insieme”, come ci ricorda Paolo Gulisano.

Se volete contattarmi scrivetemi a:  paola.sommi75@gmail.com 

scuola dell’infanzia Sacra Famiglia

Via XI Febbraio, 78, 26100 Cremona / P. IVA 00338560337 / C.F. 00223980335